rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Bari, morti e feriti nello scontro tra treni: appello disperato ai donatori di sangue

Incidente ferroviario tra Andria e Corato. L'Avis di Foggia riceve le richieste delle sacche di sangue e si rivolge al popolo della rete. Chi può dovrà presentarsi domani mattina agli Ospedali Riuniti di Foggia

Sono ore di rabbia e concitazione, oltre che di dolore, quelle che sta vivendo il popolo pugliese per la tragedia ferroviaria avvenuta questa mattina sulla tratta delle ferrovie nord del barese che in quel punto collega Andria a Corato.

Il bilancio delle vittime finora è fermo a venti, mentre i feriti sarebbero più di quaranta. Sono diverse le richieste di sangue, con priorità allo zero positivo, che stanno arrivando all’Avis di Foggia dai centri ospedalieri presso i quali sono stati accolti diversi feriti.

SCONTRO TRENI, SOCCORSI ANCHE DA FOGGIA

Chi è nelle condizioni di poter donare a partire da domani mattina potrà presentarsi presso il centro trasfusionale degli Ospedali Riuniti di Foggia, che in un secondo momento provvederà a trasferire le sacche necessarie a sopperirne le richieste, come sta accadendo già con il nosocomio di Barletta.

Anche dalla Regione Puglia fanno sapere che il drammatico incidente richiede un’urgente donazione di sangue da parte di tutte le persone di buona salute. Il Dipartimento Promozione della Salute, del Benessere Sociale e dello Sport per Tutti, così come concordato con il Coordinamento Regionale delle Attività Trasfusionali (CRAT), comunica che tutti i Servizi Trasfusionali della Regione Puglia rimarranno aperti oggi e domani, 12 e 13 luglio, dalle ore 8.00 alle ore 19.00.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari, morti e feriti nello scontro tra treni: appello disperato ai donatori di sangue

FoggiaToday è in caricamento