menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fu una "vera guerriglia urbana": per 24 tifosi del Foggia scatta il Daspo, per quattro di loro fino a 6 anni.

Dopo i fatti di Verona, nel dopo partita dell'ultima giornata del campionato di serie B 2029/2020, è scattato il divieto di accesso alle manifestazioni sportive per 24 tifosi del Foggia

Il Questore della Provincia di Verona, dott.ssa Ivana Petricca, ha emesso 24 D.A.SPO a carico di 24 tifosi del Foggia Calcio. I Divieti di Accesso alle manifestazioni Sportive sono conseguenza di quanto accaduto a seguito della partita disputatasi presso lo Stadio “Bentegodi”, l’11 maggio dello scorso anno.

Al termine dell’incontro Hellas Verona-Foggia, ultima gara della stagione 2018/2019 valevole per il campionato di serie B, la tifoseria ospite, anziché attendere l’autorizzazione del responsabile del servizio di ordine pubblico per poter lasciare il settore dedicato, ha forzato il “cordone” formato dagli steward e si è riversata ell’area sottostante mentre ancora era in corso il deflusso della tifoseria locale.

Nell’arco temporale ricompreso tra le ore 17.05 e le 18.14, per circa 25 minuti, diversi sostenitori del Foggia hanno dato vita ad una vera e propria guerriglia urbana e affrontato le Forze di Polizia presenti lanciando contro le stesse qualsiasi oggetto a disposizione: circostanza evidente al termine dello scontro, quando il manto stradale è risultato completamente ricoperto di ogni genere di materiale

Le immagini video del post Verona-Foggia

Sette dei provvedimenti disposti dal Questore sono corredati dalla prescrizione dell’obbligo di firma, mentre i restanti sono semplici. Tra i soggetti nei confronti dei quali è stato disposto il divieto di accesso alle manifestazioni sportive, anche un minore di 18 anni, “daspato” insieme al padre. Quattro provvedimenti hanno la durata di 6 anni, sette di 2 e tredici di 1 anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento