I violenti ci riprovano, polizia sventa l'assalto agli ultra ospiti: l'altra faccia di Foggia-Pescara

Disordini in viale XXIV maggio, dove una cinquantina persone ha tentato un agguato ai tifosi del Pescara in arrivo in treno dal capoluogo abruzzese. La polizia è riuscita a respingere l'assalto e a disperdere i facinorosi prima dell'arrivo dei tifosi ospiti

Ancora un gruppo di violenti ultra del Foggia, circa una cinquantina, hanno fatto di tutto per insudiciare quella che doveva essere una semplice giornata di sport. La sconfitta con il Pescara, a questo punto, passa in secondo piano rispetto ai disordini verificatisi nel quartiere Ferrovia, dove un gruppo di facinorosi ha tentato di 'accogliere' i tifosi del Pescara giunti in treno dal capoluogo abruzzese.

Disordini Foggia-Pescara: arrestato 39enne

L'assalto caratterizzato dal fitto lancio di petardi e bombe carta, però, è stato prontamente bloccato dalle forze dell'ordine, presenti su viale XXIV maggio, proprio con il preciso scopo di ricacciare indietro eventuali agguati, e disperdere i teppisti prima che i pescaresi giungessero in città. La situazione è tornata alla normalità, con i tifosi del Pescara che hanno potuto raggiungere lo stadio, e accedere nel settore ospiti intorno al 15' del primo tempo.

Stanato sul nascere anche un timido tentativo di contatto effettuato nel post partita, fuori dallo stadio. E' possibile che alcuni dei soggetti siano stati già sottoposti a fermo, mentre la presenza della scientifica consentirà, attraverso l'analisi delle immagini, di individuare i responsabili del tentato assalto, facendo scattare nuovi provvedimenti di Daspo.

L'episodio fa il paio con quello accaduto poco più di venti giorni fa, in occasione della sfida interna contro il Frosinone, quando un gruppo di supporter rossoneri, anzichè accedere allo stadio, dopo essersi travisato il volto con passamontagna, sciarpe e cappucci, e armati di mazze, bastoni, bombe carta e sassi, cercarono di raggiungere viale Ofanto in prossimità della zona riservata al passaggio dei tifosi ospiti. Nell'occasione due giovani furono arrestati in flagranza di reato, altri tre denunciati a piede libero, cinque raggiunti dal provvedimento di Daspo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento