menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Paziente si allontana dal Riuniti, familiari lanciano l'allarme: ritrovato 20 ore dopo in stato confusionale sulla Statale 16 a Lesina

Mancava all'appello dalle 15.30 di ieri. I familiari si erano affidati ad un appello sui social e ai mezzi di comunicazione, chiedendo aiuto a chiunque avesse visto l'uomo: "Ora è in giro per la città, chiunque lo veda ci contatti". La vicenda, fortunatamente, si è risolta nel migliore dei casi

Si allontana dall'ospedale, dove era ricoverato, facendo vivere ai familiari ore di ansia e apprensione. Ma l'uomo - di Canosa di Puglia, affetto da demenza senile - è stato ritrovato qualche ora fa dai carabinieri forestali, sulla Statale 16, in agro di Lesina.

Era in stato confusionale e vagava per la strada in direzione nord, con la sua valigia rossa. 

L'uomo, spiegano i familiari, si era allontanato dal reparto di Neurologia, dove era ricoverato da 4 giorni, alle 15.30 circa di ieri. Prima di lasciare il reparto, aveva indossato una tuta e preso la borsa con tutte le sue cose.

Immediato l'allarme lanciato dalla struttura sanitaria ai familiari che, allo scattare delle 24 ore dalla scomparsa, avrebbero sporto regolare denuncia alle forze di polizia.

Gli stessi, si erano affidati ad un appello sui social e ai mezzi di comunicazione, chiedendo aiuto a chiunque avesse visto l'uomo: "Ora è in giro per la città, chiunque lo veda ci contatti".

La vicenda, fortunatamente, si è risolta nel migliore dei casi. I militari, dopo aver chiamato il 118 per sincerarsi dello stato di salute del malcapitato, lo hanno affidato alle cure dei sanitari.

Lo stesso è stato successivamente trasportato al 'Riuniti', per proseguire cure e accertamenti. 

Aggiornato alle 15.48

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento