Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Viale Sant'Alfonso Maria Dè Liguori

Le scippano borsa con Ipad: “Restituitemelo, ci sono i ricordi di mio padre”

E’ accaduto sabato scorso al semaforo in via Sant’Alfonso Maria dè Liguori. La collega di Teleblu e collaboratrice di Foggia Today offre compenso: “All'interno c'erano foto e video che ritraggono mio padre, ormai deceduto”

Ci sono oggetti che hanno un valore inestimabile, oggetti che se persi possono generare un vuoto incolmabile. Quanto accaduto sabato scorso a una giornalista e collega di Foggia è una delle tante rapine perpetrate quotidianamente ai danni di ignari automobilisti, solitamente a ridosso dei semafori o tra le auto bloccate in mezzo al traffico.

Per lo scippo consumato intorno alle 17.30 al semaforo di via Sanf’Alfonso de’ Liguori, di fronte al Caffè dell’Alba - quando due ragazzi su un motorino hanno affiancato l’auto, aperto la portiera lato passeggero e asportato la borsa di colore beige con gli effetti personali - la collega di Teleblu e anche nostra collaboratrice, fa appello alla sensibilità e all’umanità dei giovani rapinatori: “All'interno c'era un Ipad (vecchio e rotto) ma con effetti personali importanti, vitali per me. Sono contenute le ultime foto e l'ultimo video di mio padre, morto sette mesi fa. Sono l'unico ricordo che ho. Vi prego. Voglio solo quei file. Solo quei file. Fateli recapitare presso Teleblu. O dovunque vogliate. Se esiste in voi un briciolo di pietas”.

L’importanza di quei file ha costretto la vittima a non bloccare il dispositivo, con la speranza che gli scippatori mettano una mano sulla coscienza e li restituiscano, dietro compenso di 100 euro: “All'interno c'erano foto e video non più replicabili: ritraggono mio padre, ormai deceduto. Offro 100 euro: voi di quelle non sapete che farvene, per me sono una parte di vita”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le scippano borsa con Ipad: “Restituitemelo, ci sono i ricordi di mio padre”

FoggiaToday è in caricamento