menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Di Gennaro

Antonio Di Gennaro

Morte Di Gennaro: il 30 settembre sciopero dei lavoratori di Amica

Il 30 settembre i lavoratori del settore igiene ambientale incroceranno le braccia dalle 12 alle 12.50. La protesta è stata organizzata dalle segreterie nazionali di FP Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Fiadel

L’ennesimo incidente sul lavoro che ha provocato la tragica morte di Antonio Di Gennaro, dipendente Amica e vincitore del premio Netturbiadi 2008, ha spinto i segretari nazionali della FP Cgil, della Fit Cisl, della Uil trasporti e della Fiadel ad indire lo sciopero nazionale per chiedere maggiore sicurezza sui luoghi di lavoro.

I lavoratori del settore igiene ambientale, addolorati e imbestialiti per la scomparsa del loro collega avvenuta nell’impianto di biostabilizzazione di Passo Breccioso, si raduneranno alle ore 12 sotto la sede della Prefettura in corso Garibaldi. Incroceranno le braccia per 50 minuti, per ribadire il loro “no” alle morti sul lavoro.

Per i sindacati va affrontato il tema della sicurezza il tutto il ciclo industriale dei rifiuti, potenziare gli organi preposti al controllo e imporre alle aziende l’adozione di tutte le norme atte a salvaguardare l’integrità dei lavoratori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento