Blocco tir: è assalto ai distributori di benzina, tensioni e disagi ai caselli

Centinaia di tir fermi ai bordi delle strade e radunati presso le aree di servizio della statale 16 e dell'A14 e A16. Sfiorata la rissa allo svincolo di Poggio Imperiale. Scatta la psicosi carburante

Immagine di un distributore di benzina

Benzinai presi d’assalto. Scatta la corsa al pieno carburante degli automobilisti foggiani. Già ieri sera diversi erano i distributori che avevano esaurito le scorte, in particolare quelli situati nei punti più periferici, di accesso e uscita alla città. Lunghe file di auto, dunque, oggi, già dalle prime ore del  mattino, nei punti vendita del centro, alla ricerca disperata di benzina e gasolio.

A due giorni dall’inizio della protesta degli autotrasportatori anche in Capitanata, il primo effetto è la psicosi carburante. A preoccupare gli automobilisti non è solo la durata del blocco (“Fino a venerdì” confermano le associazioni di categoria) ma l’annuncio dell’ulteriore fermo che interesserà i benzinai: ben 10 giorni, la minaccia.

Il clima è molto teso. Anche tra i manifestanti.Sono ormai diverse centinaia i tir fermi ai bordi delle strade e radunati presso le aree di servizio della statale 16 e dell’A14 e A16” fanno sapere dalla Polizia Stradale, che – assieme a Guardia di Finanza e Carabinieri - monitora costantemente l’evolversi della situazione  E conferma i toni accesi della protesta.

Ieri si sarebbe sfiorata la rissa allo svincolo di Poggio Imperiale, dove gli autotrasportatori in protesta hanno dovuto far “muro” per costringere alcuni mezzi – intenzionati a transitare - a fermarsi. Al momento si lasciano passare i mezzi che trasportano materiale deperibile e forniture ospedaliere. Ma non tutti.

Gli effetti cominciano a sentirsi negli esercizi commerciali, dove la distribuzione del fresco comincia a “singhiozzare”. Mentre le aziende agricole lanciano l’allarme per le serie ripercussioni che il blocco potrebbe avere sul settore, invocando l’intervento del Prefetto, Francesco Monteleone.

Riflessi anche sulla raccolta dei rifiuti in città. I mezzi scarrabili che stavano giungendo da San Severo in soccorso di Amica sono stati bloccati per strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento