Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Cep

L’Aics contro la chiusura di "Scienze delle Attività Motorie e Sportive"

Il trasferimento a Bari preoccupa il Comitato Provinciale della Capitanata. Il corso di laurea non rispetterebbe alcune caratteristiche del D.M. 17 del 22 settembre 2010

Rischia di essere trasferito a Bari il Corso di Laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive dell’Università degli Studi di Foggia. E’ una notizia che circola negli ambienti universitari e che oggi viene denunciata dall’AICS, il Comitato Provinciale della Capitanata. Il corso non rispetterebbe alcune caratteristiche del D.M. 17 del 22 settembre 2010 che riporta i requisiti necessari per l'attivazione annuale dell'offerta formativa degli Atenei statali e non statali.

Per questo l’AICS di Foggia, che promuove un’attività di supporto al movimento sportivo del territorio e sostiene i diritti degli studenti foggiani, condanna fermamente la chiusura del Corso di Laurea presente nel capoluogo dauno dal 1999 e che rappresenta un fiore all’occhiello dell’università foggiana. Scienze delle Attività Motorie e Sportive ha sede a Foggia in Viale Virgilio. Presso tale sede sono ospitate, oltre alle aule destinate alla didattica, un’attrezzata palestra, una biblioteca di Corso di Laurea, un Aula Informatica, numerosi uffici di segreteria relativi al Corso di Laurea. Tanti gli iscritti, provenienti non solo dal territorio provinciale, ma anche da alcune realtà come Barletta e Trani.

Per questa serie di motivi l’AICS annuncia attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica foggiana contro quello che si annuncia l’ennesimo “scippo” a una realtà che vive già da tempo in uno stato di totale abbandono e dimenticanza da parte dei “poteri forti”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Aics contro la chiusura di "Scienze delle Attività Motorie e Sportive"

FoggiaToday è in caricamento