rotate-mobile
Cronaca San Severo

Minaccia genitori e pretende denaro per la droga, scarcerato figlio violento: concessi i domiciliari (lontano dalla casa paterna)

Nei giorni scorsi, il Tribunale di Foggia aveva ordinato l'arresto di un trentenne di San Severo. Durante le indagini era emerso che il figlio, anche impugnando un coltello, pretendeva dai genitori denaro per acquistare la droga

Scarcerato figlio violento, il giudice concede la misura degli arresti domiciliari (ma in abitazione diversa da quella paterna).

Nei giorni scorsi, il Tribunale di Foggia aveva ordinato l'arresto di un trentenne di San Severo, per i reati di estorsione e maltrattamenti in famiglia ai danni dei genitori. Durante le indagini, condotte con la procedura d’urgenza introdotta dal 'Codice Rosso', è emerso che il figlio con minaccia e violenza, anche impugnando un coltello, costringeva madre e padre a dargli denaro per acquistare la droga. Svoltosi l'interrogatorio di garanzia, il difensore dell'indagato, avv. Giuseppe Casale, ha chiesto ed ottenuto la scarcerazione. Il Giudice, infatti, nella giornata di ieri ha concesso al giovane gli arresti domiciliari presso un abitazione diversa da quella paterna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia genitori e pretende denaro per la droga, scarcerato figlio violento: concessi i domiciliari (lontano dalla casa paterna)

FoggiaToday è in caricamento