Migranti sbarcano alle Isole Tremiti: ci sono bambini, donne e anche due neonati

Immediata la macchina dei soccorsi avviata dal sindaco delle Isole Tremiti, Antonio Fentini, che ha fatto sì che giungessero loro viveri e beni di prima necessità. Allertata la Prefettura

Immagine di repertorio

Sono diciotto i migranti curdi iracheni sbarcati nel primo pomeriggio di oggi nell'arcipelago delle Tremiti, a largo del Gargano. Sono quattro gli uomini, cinque le donne e nove i bambini (due di pochi mesi) i profughi sbarcati intorno alle 14 all'isola di Capraia. Un bambino è paraplegico mentre un'altra bambina ha problemi di salute, sembrerebbe aver vomitato sangue.

Nessuna traccia del natante che ha condotto loro fino all'arcipelago delle Diomedee. Immediata la macchina dei soccorsi avviata dal sindaco delle Isole Tremiti, Antonio Fentini, che ha fatto sì che giungessero loro viveri e beni di prima necessità. Allertata la Prefettura. Seguono aggiornamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento