Cronaca

Sbarco di clandestini nei pressi di Baia dei Campi tra Vieste e Mattinata

Tra di loro ci sono iraniani, afghani e pakistani, molti dei quali sono minorenni. Nelle prossime ore dovrebbero essere trasferiti in un centro di accoglienza. Al momento sono in 65

Sbarco clandestini

I clandestini sbarcati la scorsa notte tra Vieste e Mattinata nei pressi di Baia dei Campi stanno bene e in queste ore sono ospiti della Protezione Civile, davanti l'istituto scolastico Pegaso, pronti per essere identificati dalle forze dell’ordine.

In 65 hanno trascorso la notte riscaldandosi con il fuoco e sotto alcune coperte per ripararsi dal freddo gelido. Tra di loro ci sono iraniani, afghani e pakistani, molti dei quali sono minorenni.

Sarebbero 65 quelli identificati dalle forze dell'ordine, ma non si esclude l’ipotesi che in molti siano riusciti a far perdere le proprie tracce. Gli immigrati, in viaggio su un natante, sarebbero stati scaricati dagli scafisti e si sarebbero incamminati a piedi per raggiungere la città del faro.

Intercettati all'alba dalle forze dell'ordine, in 20 andranno al Cara di Borgo Mezzanone, mentre i minorenni andranno in specifiche strutture dedicate.

Nel corso della notte, personale della Capitaneria di porto ha pattugliato lo specchio d'acqua in cui si è verificato lo sbarco per verificare la presenza di eventuali naufraghi. Le operazioni di ricerca sono andate avanti fino alle prime luce dell'alba con esito negativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarco di clandestini nei pressi di Baia dei Campi tra Vieste e Mattinata

FoggiaToday è in caricamento