Viale Vittorio, incendiata saracinesca di un negozio di ricambi elettrici

Il titolare del negozio avrebbe dichiarato di non aver subito alcun tipo di minaccia o richiesta estorsiva. La Polizia ha ritrovato una bottiglia di plastica che conteneva il liquido infiammabile

L’ombra del racket sembra non essersi mai allontanata dal capoluogo dauno, nonostante le rassicurazioni dei proprietari degli esercizi commerciali, molti dei quali sono stati oggetto di violenze, minacce e atti intimidatori.

L’ultimo caso in ordine di tempo riguarda un negozio di vendita di prodotti e ricambi elettrici situato in viale Vittorio Bachelet. La scorsa notte ignoti hanno appiccato il fuoco alla saracinesca dopo averla cosparsa di liquido infiammabile. E’ stata infatti ritrovata la bottiglietta di plastica contenente la sostanza incendiaria.

Sul posto è giunta una pattuglia della Polizia e i Vigili del Fuoco che hanno domato le fiamme. Il titolare dell’atto intimidatorio avrebbe dichiarato di non aver subito alcun tipo di minaccia o richiesta estorsiva.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento