"Poliziotti di Capitanata anziani, stanchi e demotivati: personale in calo del 20%"

Il sindacato autonomo di polizia è particolarmente critico: "Non può nemmeno sollevarci l’istituendo Reparto Prevenzione Crimine a San Severo, dove a fronte di più di 80 unità promesse sono arrivate soltanto 35 unità"

Giuseppe Vigilante - Sap Foggia

"La politica della sicurezza in Capitanata è disastrosa!". E' quanto, da tempo, denunciano dal SAP - Sindacato Autonomo di Polizia. "Nonostante i recenti proclami, la situazione del personale per la Polizia di Stato a Foggia e nella provincia risulta essere sempre più difficile, e i vari servizidi controllo sono addirittura quintuplicati".         

"Sono state diffuse le veline relative ai trasferimenti dalle quali si rileva che a Foggia tra uscite e entrate arriveranno solo 3 nuove unità. Si evidenzia che non sono state rimpiazzate nemmeno le 30 unità che dal 2017 ad oggi sono andate in pensione. E’ bene inoltre ricordare come negli ultimi anni, in virtù dei forti tagli, la forza numerica del personale della Polizia di Stato a Foggia e nella provincia sia già diminuita di oltre il 20%".

Il Sap intende quindi portare, ancora una volta all’attenzione dell’opinione pubblica, questa grave situazione che riguarda sia gli operatori ma anche, e sopratutto, i cittadini di Foggia e della provincia. "E' giunto il momento di passare ai fatti concreti, che permettano di poter contrastare adeguatamente le sfide attuali, sempre più difficili ed impegnative contro una criminalità maliosa, feroce e violenta. Non può nemmeno sollevarci l’istituendo Reparto Prevenzione Crimine a San Severo, dove a fronte di più di 80 unità promesse sono arrivate soltanto 35 unità. E nemmeno ci solleva l’aggregazione di personale da altre province perché non risolve il problema, ma lo acuisce", continuano.

Ancora, il SAP foggiano denuncia da tempo immemorabile che nei Commissariati distaccati di Manfredonia, Cerignola, San Severo e Lucera, nella Polizia Stradale di Foggia e provincia, la Polpost, la Polfer e le altre specialità, vi è mancanza di personale e di mezzi e anche in questa tornata di mobilità nessuno è stato trasferito. "Possibile che nessuno sente il grido d'allarme?" si chiedono dal Sap. "I poliziotti di Capitanata sono stanchi, anziani e demotivati, ed hanno bisogno di serenità per svolgere al meglio il proprio dovere".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento