Illeciti e abusivismi, raffica di sanzioni a Foggia: colpiti parcheggiatori irregolari e perfino un campeggiatore

In quattro distinte operazioni della Polizia Locale, sanzionati commercianti abusivi, parcheggiatori abusivi e donna dedita all’attività di meretricio. COn loro anche un campeggiatore che stazionava al parco Volontari per la Pace

Immagine di repertorio

Raffica di sanzioni, da parte degli agenti della Polizia Locale di Foggia, per commercianti abusivi, parcheggiatori abusivi e donna dedita all’attività di meretricio.

Sono i risultati delle quattro distinte attività svolte tra il 1° e il 2 ottobre. Nel dettaglio, una squadra AntiDegrado della Polizia Locale di Foggia, in assetto SAD, poneva in esecuzione un servizio ad ampio raggio finalizzato al contrasto del degrado urbano, con particolare riferimento all’abusivismo commerciale in varie zone cittadine. La pattuglia è intervenuta in via Napoli nei pressi  degli Ospedali Riuniti e in Via Mele nei pressi di Palazzo di Città, dove riscontrava la presenza di parcheggiatori abusivi. Agli stessi, gli operatori di Polizia Locale contestavano due infrazioni e impartivano l’ordine di allontanamento.

A distanza di qualche ora, gli agenti tornavano sui posti riscontrando che questi erano intenti nella medesima condotta già oggetto di sanzione e  procedevano all’accertamento dell’inottemperanza all’ordine di allontanamento a carico dei medesimi, segnalando la relativa recidiva alla Questura di Foggia. In via del Salice, gli agenti impartivano medesimo ordine di allontanamento ad una donna di 19 anni di nazionalità bulgara intenta a svolgere attività di meretricio. Il giorno seguente, gli operatori tornavano sul posto riscontrando che questa era intenta nella medesima condotta già oggetto di sanzione, pertanto, procedevano all’accertamento dell’inottemperanza all’ordine di allontanamento a carico della stessa donna.

Nella giornata del 2 ottobre, invece, una pattuglia in assetto SAD, interveniva nell’area del Quartiere Ferrovia, dove riscontrava la presenza due cittadini di nazionalità bulgara di 62 e 38 anni, intenti nella vendita di merce sulla pubblica via, senza autorizzazione alcuna occupando abusivamente il suolo pubblico. I venditori venivano sanzionati per violazione delle norme del  codice del commercio. A carico degli stessi veniva, altresì, impartito l’ordine di allontanamento (mini daspo urbano). A distanza di qualche ora la pattuglia tornava sul posto riscontrando nuovamente la presenza del 38enne, intento nella medesima attività già oggetto di sanzione e procedeva all’accertamento dell’inottemperanza all’ordine di allontanamento. Nei confronti dello stesso, denunciato, potrà essere emanato il divieto d’accesso all’area, fino ad un massimo di sei mesi.

Successivamente, durante dei controlli al parco Volontari della Pace, la pattuglia riscontrava la presenza di un camper in sosta nei pressi di una fermata bus i cui occupanti si erano accampati con tavoli e sedie e producendo rifiuti. Pertanto, il conducente del veicolo, un cittadino bosniaco di 55 anni, veniva sanzionato per la violazione della apposita Ordinanza Sindacale e a carico dello stesso veniva impartito l’ordine di allontanamento ponendo fine a questa condotta illecita. L’assessore alla Polizia Locale e alla Sicurezza Urbana, Cinzia Carella, evidenzia "l’impegno degli appartenenti al Corpo della Polizia Locale per come, anche in autonomia, riescono ad operare in un contesto di crescente carenza di organico al fine di garantire il miglioramento delle condizioni di sicurezza in ambito urbano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento