Sorpresi ad abbandonare rifiuti in area portuale: telecamere incastrano 8 'sporcaccioni', multe per 4800 euro

L'attività ha permesso di sanzionare otto cittadini sorpresi nell'atto di abbandonare rifiuti speciali e non di vario genere (pneumatici, rifiuti solidi urbani, materiale edilizio). Per loro, multe da 600 euro per totali 4.800 euro

Dalle immagini delle telecamere nascoste

Scaricavano rifiuti nell'area portuale di Manfredonia. Ma gli 8 "sporcaccioni" incastrati dalle telecamere piazzate dai militari della Guardia Costiera di Manfredonia e della aDirezione Marittima di Bari sono stati identificati e pesantemente sanzionati.

L'attività, battezzata 'Operazione Guardian', ha permesso di sanzionare otto privati cittadini sorpresi nell'atto di abbandonare rifiuti speciali e non di vario genere (pneumatici, rifiuti solidi urbani, materiale edilizio...) all’interno del porto di Manfredonia. Gli stessi incuranti della presenza delle telecamere e dei specifici divieti, sono stati contravvenzionati per violazioni al Testo unico ambientale con multe da 600 euro per un totale di 4.800 euro.

Il video che incastra gli incivili

Gli accertamenti ambientali si sono avvalsi del sistema di videosorveglianza Guardian XTEN installato nel mese di giugno da parte dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale. Il sistema, grazie all’elevata tecnologia permette, oltre alle finalità di maritime security, di identificare gli autori di questa incivile consuetudine di abbandonare i rifiuti. I controlli, finalizzati alla tutela ambientale in ambito portuale proseguiranno nei prossimi giorni, con tolleranza zero verso coloro che deturpano senza scrupolo l’ambiente marino-costiero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento