rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca San Severo

Rivendono impianti rubati ai Carabinieri: fermati in tre

Arrestati in un appartamento in pieno centro a San Severo con l'accusa di concorso in ricettazione. I Cc di San Giovanni Rotondo si sono finti interessati all'acquisto del materiale rubato

LE'’ accaduto a San Severo in un appartamento del centro storico. N.B., 20 anni, C.D.L., 39 e C.D.N. di 30, sono stati arrestati con l’accusa di ricettazione. Il 21 settembre scorso, all’altezza del casello autostradale A14 sulla Statale 272, i tre avevano bloccato un furgone di strumenti e impianti musicali diretti a San Giovanni Rotondo.


Avevano ferito ad una mano una delle due vittime, li avevano legati e abbandonati sulla Ss 29 e rubato loro il materiale utilizzato per l’impiantistica di concerti musicali dal valore di 200mila euro. Da allora i Carabinieri di San Giovanni Rotondo hanno battuto ogni pista senza sosta. I militari dell’Arma hanno individuato i colpevoli e per inchiodarli si sono finti interessati all’acquisto del materiale rubato per una cifra intorno ai 30mila euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivendono impianti rubati ai Carabinieri: fermati in tre

FoggiaToday è in caricamento