"Abbiamo superato i 100 casi positivi". Strigliata di Miglio e altolà alle parrucchiere abusive: "È schifoso, fermatevi"

Il trend sale di nuovo: al 22 aprile risultano 104 casi positivi e 5 decessi. Numeri quasi raddoppiati in una settimana. Eppure in città sembra già partita la fase due tra segnalazioni di riunioni nei condomini e parrucchieri abusivi a go go

Il sindaco di San Severo Francesco Miglio

"Il trend ha ricominciato a salire e i dati aggiornati al 22 aprile, trasmessi formalmente dalla Prefettura, ci segnalano un incremento assolutamente importante, perché superiamo i 100 casi positivi: 109 positivi che diventano 104 in presenza di alcuni decessi. Significa che, giornalmente, abbiamo un incremento a due cifre". I contagi a San Severo sono praticamente raddoppiati rispetto ad una settimana fa. Il sindaco Francesco Miglio riferisce gli ultimi dati in suo possesso. I sanseveresi si aspettavano una strigliata e puntualmente è arrivata, senza toni da sceriffo e senza urlare come pure aveva promesso, ma "la gravità della situazione non si misura dai decibel". Ha verificato personalmente "l'andazzo" in città e si dice seriamene preoccupato.

"Le notizie diramate circa una riapertura, una ripresa delle attività a partire dal 4 maggio hanno ingenerato in ognuno di voi, da un punto di vista psicologico, il convincimento che la pandemia a San Severo sia stata superata, che la problematica sia stata ormai brillantemente risolta. Ieri ho girato insieme alla polizia locale e mi sembrava di trovare una città che avesse ristabilito la propria normalità. Voglio dirvi che così non è, voglio dirvi che se qualcuno di voi pensa che il problema a San Severo si sia risolto e che quindi si possa tranquillamente andare in giro io lo devo smentire, perché la narrazione che ci arriva dai dati è estremamente preoccupante".

Solo poco prima dell'aggiornamento, ha ricevuto segnalazioni di gente che si riunisce nei condomini. "Questi cretini che si riuniscono il giorno del 25 aprile, a dieci, dodici persone in una abitazione, non hanno capito che corrono un rischio molto alto e rendono vano lo sforzo di tantissimi di voi che stanno a casa". Di qui l'ennesimo appello ai suoi concittadini: "Rispettiamo le regole, sennò non ne usciamo più".

E in piena pandemia la malavita non arretra, anzi, "c'è gente che approfitta della situazione per consumare dei reati". Al danno la beffa per le attività ferme, "derubate da persone piccole piccole, che valgono la metà di niente. Non valgono niente anche coloro i quali acquisteranno la refurtiva". L'ultimo furto in un ristorante. Si rivolge direttamente ai delinquenti: "Abbiate il buongusto di sospendere questa vostra attività delinquenziale in questo momento, perché è ancora più riprovevole. Ma mi rendo conto che questa è gente che una coscienza non ce l'ha".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A preoccupare è anche il fenomeno dei parrucchieri abusivi che continuano a girare nelle case, secondo quanto lamentato dall'Aspide, associazione da poco costituita che riunisce i parrucchieri e che si è rivolta al sindaco e anche al prefetto. "Faccio mio il loro grido di dolore e di ferma condanna a coloro i quali approfittano di un momento di blocco per fregare clienti ai loro colleghi, è una cosa che anche in questo momento ha dello schifoso". Esprime tutto il suo disprezzo: "Vergognatevi. Come quelli che vanno a rubare. È un comportamento delinquenziale alla stregua di quello.". Le forze dell'ordine sarebbero già sulle tracce degli abusivi. "Mi auguro che vengano individuati e sanzionati come meritano. Prima che qualcuno di voi venga bloccato, statevene a casa". A barbieri, parrucchiere ed estetiste a domicilio rivolge un ultimo appello: "Fermatevi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento