San Severo 'blindata' dai carabinieri: maxi operazione in corso, scattano perquisizioni e controlli a tappeto

Centro storico e periferia interessati dall’ennesima operazione muscolare: riproposto il modulo operativo 'ad alto impatto', con l’impiego qualificato dei “Cacciatori di Puglia”, specializzati nell’individuare e 'bonificare' i nascondigli e i rifugi utilizzati dalla criminalità

Immagine di repertorio

Maxi operazione dei carabinieri a San Severo. Da alcune ore, i militari del Comando provinciale di Foggia, con l'impiego dei 'Cacciatori di Puglia', stanno effettuando un massiccio controllo del territorio nel cuore della città, e non solo.

AGGIORNAMENTI

Illuminato 'a giorno' il centro cittadino: un centinaio di uomini, infatti, stanno dando esecuzione ad una maxi operazione contro la criminalità ad ogni livello. I militari dell’Arma, insieme ai Reparti specializzati, tra cui alcune squadre dei noti “Cacciatori di Puglia”, stanno operando una robusta attività di controllo del territorio attuando in particolare diversi posti di controllo e di blocco, nonché eseguendo diverse numerose perquisizioni nei confronti di soggetti sottoposti agli arresti domiciliari o alla sorveglianza speciale.

Centro storico e periferia di San Severo sono stati quindi letteralmente 'blindati' dai carabinieri per l’ennesima operazione muscolare su tale area. Si è quindi riproposto, ancora una volta, il modulo operativo 'ad alto impatto', con l’impiego qualificato aggiuntivo in città anche dei “Cacciatori di Puglia”, particolarmente specializzati nell’individuare e 'bonificare' i nascondigli e i rifugi utilizzati dalla criminalità per i propri traffici illeciti. Le operazioni proseguiranno ad oltranza anche durante le ore del giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Omicidio tra Manfredonia e Foggia: ucciso 38enne, morto poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento