Senza patente, guidava un furgone 'riciclato' per trasportare i braccianti: fermato 45enne

Il veicolo, immatricolato in Italia, era stato cassato dalla circolazione per l’esportazione in Bulgaria e poi reimmatricolato in quello Stato. Il conducente, invece, non aveva mai conseguito la patente. Scatta denuncia e sequestro

Immagine di repertorio

Senza patente, alla guida di un furgone utilizzato per trasportare i braccianti nei campi. E' quanto scoperto lo scorso 2 luglio, dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale” di San Severo, durante un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato al contrasto del fenomeno del caporalato.

Durante l'attività, gli agenti hanno intercettato un furgone Fiat Ducato Panorama con targa bulgara. Al momento del controllo, al suo intervno vi era il solo conducente, un cittadino di nazionalità bulgara, 45enne residente a San Severo, senza fissa dimora. Dal controllo eseguito, è emerso che il veicolo, precedentemente immatricolato in Italia, era stato cassato dalla circolazione per l’esportazione in Bulgaria e successivamente reimmatricolato in quello Stato; mentre il conducente non aveva mai conseguito la patente di guida.

Inoltre dal controllo ai terminali, è risultato che già lo scorso 29 agosto al 45enne era stata contestata la violazione per guida senza patente. Di conseguenza, accertata la recidiva nel biennio dell’infrazione di guida senza patente, si è proceduto alla denuncia all'Autorità Giudiziaria del cittadino bulgaro ed al sequestro amministrativo ai fini della confisca del veicolo, che contestualmente è stato affidato a ditta autorizzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento