menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking, la polizia arresta 51enne: beccato con un coltello nei pressi della casa del datore di lavoro della moglie

Un pregiudicato è stato arrestato a San Severo. Da mesi l'ex moglie denunciava atti persecutori, maltrattamenti e minacce. Gli agenti lo hanno trovato in sella a una bici sul cui portapacchi vi era l'arma, celata in un cartone

Un pregiudicato 51enne è stato arrestato nella giornata di ieri dal personale del commissariato Sicurezza della Polizia di Stato di San Severo.

L’intervento degli agenti è giunto a seguito della denuncia della ex moglie, che accusava l’ex coniuge, già da tempo, di atti persecutori, maltrattamenti e minacce nei suoi confronti, maggiormente accentuati negli ultimi tempi sino al punto da temere per la propria incolumità.

Successivamente alla denuncia è arrivata una ulteriore segnalazione da parte della donna circa la presenza dell’ex marito nei pressi dell’abitazione del datore di lavoro della stessa. Gli agenti operanti, che non avevano mai smesso di monitorare la situazione, assicurando sempre e costantemente un’attività di controllo e prevenzione, di ascolto e sostegno della vittima, sono prontamente intervenuti sul luogo segnalato, rintracciando lo stalker mentre si accingeva a salire in bici per andare via. Atteso che le reiterate condotte incidevano in modo determinante sul perdurante e grave stato di paura ingenerato dall’uomo nei confronti della ex moglie, tanto da far ritenere fondato il timore che fosse messa a repentaglio l’incolumità della stessa e quella di qualunque persona fosse a lei legata sentimentalmente, hanno proceduto ad un accurato controllo della persona, notando un cartone, posto sul porta pacchi posteriore della bici bloccato da una molla, del tipo piccolo di quelli utilizzati per l’imballaggio di tablet o ipad. A specifica richiesta degli operanti di cosa contenesse quel cartone, l’indagato ha risposto che all’interno vi era il tablet che doveva restituire alla ex moglie.

Il rigore operativo, la cura, la pazienza e la meticolosità nell’identificare e ponderare ogni singolo dettaglio e ogni singola possibile connessione fra eventi ed osservazioni, ha permesso al personale operativo di rinvenire e sequestrare all’interno del cartone un coltello con lama lunga 14 centimetri. Pertanto l’uomo è stato arrestato e tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento