rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca San Severo

Fermato a bordo di un'auto rubata, prima prova a scappare e poi reagisce male ai carabinieri: arrestato

L'incursione è andata male per un 49enne di San Severo - Emiliano Severino Micucci - bloccato dai carabinieri di Lanciano. L'uomo è accusato di aver rubato una Lancia Lybra a Fossacesia, nel Chietino

Incursioni dalla Puglia all'Abruzzo per razziare automobili da rivendere nel Foggiano. Questa volta, però, è andata male per un 49enne di San Severo - Emiliano Severino Micucci - bloccato dai carabinieri di Lanciano. L'uomo è accusato di aver rubato una Lancia Lybra a Fossacesia, nel Chietino.

L'arresto è avvenuto la scorsa notte, quando durante un servizio di controllo del territorio, i carabinieri hanno intercettato il 49enne lungo la strada provinciale Pedemontana, in Val di Sangro; i militari hanno notato due auto procedere in modo sospetto, a breve distanza l'una dall'altra e soprattutto a luci spente nonostante fosse notte fonda.

Alla vista degli uomini in divisa, Micucci ha tentato di fuggire, ma è stato presto raggiunto e bloccato dai carabinieri, dopo una breve colluttazione costata 5 giorni di prognosi ad uno degli operatori. L'auto rubata, di proprietà di una donna del posto, è stata riconsegnata alla legittima proprietaria: al suo interno, recuperati anche gli "attrezzi del mestiere", tra cui una centralina modificata. L'uomo è accusato deirati di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato a bordo di un'auto rubata, prima prova a scappare e poi reagisce male ai carabinieri: arrestato

FoggiaToday è in caricamento