Fuga all'alba dai domiciliari, beccato in flagrante sul balcone di un'abitazione: carabinieri sventano tentato furto

L'intervento dei militari è giunto in seguito alla segnalazione di un cittadino. L'uomo è stato fermato nei pressi della scuola 'De Amicis' dopo un breve inseguimento. Per lui è arrivata anche la multa per violazione del Dpcm

I carabinieri di San Severo hanno tratto in arresto un 39enne del posto, con precedenti penali, già sottoposto alla pena di detenzione domiciliare. L'arresto è avvenuto nelle prime ore del mattino di mercoledì scorso. L'uomo, contando di confondersi con gli onesti lavoratori svegliatisi presto per andare a lavorare, si è allontanato dalla propria abitazione e ha tentato di mettere a segno un furto in appartamento, ma non aveva fatto i conti con la prontezza dei Carabinieri del comando di San Severo che lo hanno beccato mentre cercava di scavalcare la recinzione di una villetta.

Fondamentale è stata la segnalazione alla Centrale Operativa 112 di un cittadino sanseverese che aveva notato un uomo, accovacciato sul balcone di fronte la sua abitazione, intento a forzare una finestra.

Il malvivente, resosi conto di essere stato scoperto, ha deciso di non demordere, tentando di cambiare obiettivo prima di essere colto in flagranza dai Carabinieri. Ne è nato un inseguimento tra le strade di San Severo, al quale ha partecipato anche una pattuglia della Sezione Operativa del Comando di San Severo.

Infine, il soggetto, circondato da ogni lato, è stato fermato dai militari all’altezza della Scuola primaria ‘Edmondo de Amicis’ – plesso Rodari, all’incrocio tra Via Prezzolini e Via Giuseppe Verdi, e dichiarato in arresto per evasione e tentato furto in abitazione.

L’arrestato, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Foggia, è stato condotto in carcere in attesa dell’udienza di convalida, tenutasi il 13 novembre, a seguito della quale il Giudice del Tribunale di Foggia ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere.

Infine, in conformità alle vigenti disposizioni di cui al Dpcm. 3 novembre 2020 – “Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19”, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno anche elevato la prevista contravvenzione all’uomo per essersi allontanato, senza alcun giustificato motivo, dalla sua abitazione tra le 22:00 e le 05:00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento