menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Arrestato dipendente infedele, sottraeva scamorze e burrate dal supermercato: scoperto ha ammesso le sue colpe

Durante l’orario di lavoro, lasciava fuori dal supermercato buste e cartoni vicino ai cassettoni dei rifiuti, che poi passava a ritirare a fine giornata di lavoro. Alla polizia ha ammesso le sue responsabilità. E' ai domiciliari

Da quattro giorni, sottraeva merce in vendita nel supermercato in cui lavorava depositandola nel suo garage. Ma l'andazzo preso da un 41enne di San Severo non è sfuggito al titolare dell'attività, che ha quindi allertato la polizia.

Così, lo scorso 14 dicembre, gli agenti del commissariato di San Severo e del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza lo hanno arrestato. Nello specifico, gli agenti hanno notato che l'uomo, durante l’orario di lavoro, lasciava fuori dal supermercato buste e cartoni vicino ai cassettoni dei rifiuti; poi quando finiva di lavorare tornava e caricava quanto lasciato prima a bordo della sua autovettura.

Al momento del controllo, gli agenti hanno recuperato nel bagagliaio del mezzo 12 scamorze fresche, tre confezioni di yogurt e una busta con sei burrate. Il fermato ammetteva di essersi appropriato della merce e che presso il garage della sua abitazione vi era altra merce che aveva asportato nei giorni precedenti. Si tratta sempre di prodotti deperibili, restituiti al responsabile del supermercato. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento