menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agenti in azione nella periferia di San Severo: in un box trovati droga e contanti

Un 28enne già sottoposto all'obbligo di presentazione alla P.g. è stato arrestato dalla polizia. Nel corso del controllo gli agenti hannoi rinvenuto cocaina, eroina, bilancini e 1020 euro

Nel corso di uno specifico servizio di attività info-investigativa, finalizzata al contrasto dei reati inerenti il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti in San Severo, Agenti della Polizia di Stato – Squadra Mobile 1^Sezione Criminalità Organizzata Gruppo San Severo unitamente al Reparto Prevenzione Crimine di Bari hanno arrestato il pregiudicato Berardino D’Aloia Berardino, sanseverese, classe 1990, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. con provvedimento del Tribunale di Vasto (CH) dello scorso 13 settembre,  per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente .

L’intervento è avvenuto nel pomeriggio di ieri, intorno alle 19.30, quando gli agenti della polizia di San Severo hanno proceduto al controllo di alcuni box siti in via Lucera. Nel corso del controllo hanno sorpreso D’Aloia intento ad ordinare degli involucri in cellophane su un tavolo presente in uno dei box, procedendo pertanto alla perquisizione del locale. Nel corso del controllo i poliziotti rinvenuto un involucro di cellophane trasparente contenente.12 grammi circa di eroina, un involucro di cellophane trasparente contenente 4 grammi di cocaina, la somma di 1020 euro suddivisa in banconote di vario taglio sicuro provento della vendita di sostanza stupefacente; un foglio di carta con indicati nomi e cifre; due bilancini di precisione; materiale per il confezionamento delle dosi. Tutto quanto rinvenuto è stato sequestrato.

Il 28enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Attualità

"L'antimafia non si fa così". A Foggia compleanno amaro della legge 109. "Senza visibilità per i beni confiscati, lo Stato ha vinto ma nessuno lo sa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento