Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca San Paolo di Civitate

Rifiuti campani interrati nel Foggiano: nel mirino anche terreni a San Paolo di Civitate

Il sindaco Francesco Gentile ha chiesto specifiche informazioni alla Prefettura, al fine di conoscere approfonditamente la situazione che riguarda il proprio Comune: "Ci costituiremo parte civile"

Immagine di repertorio

Ci sono anche i terreni in agro di San Paolo di Civitate, tra i fondi interessati dall’operazione 'In Daunia Venenum', portata a termine nei giorni scorsi dalle forze di Polizia, che ha accertato l’interramento di rifiuti provenienti dalla Campania. 

L'OPERAZIONE 'IN DAUNIA VENENUM'

Sull'argomento, il sindaco Francesco Gentile ha deciso di chiedere specifiche informazioni alla Prefettura di Foggia, al fine di conoscere approfonditamente la situazione che riguarda il proprio Comune, per avviare le procedure volte alla costituzione dell’Ente quale parte civile nel processo che si celebrerà a carico degli imputati.

Questo perché, come sostenuto dal sindaco, "è assolutamente essenziale che siano messi in campo tutti gli strumenti che possano tutelare le aziende, gli agricoltori e le produzioni locali e che si faccia in modo che tali gravi fatti non abbiano ricadute negative sull’economia del nostro Comune che ha nell’agricoltura uno dei suoi principali punti di forza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti campani interrati nel Foggiano: nel mirino anche terreni a San Paolo di Civitate

FoggiaToday è in caricamento