La picchiava e le chiedeva soldi per divertirsi al bar: arrestato dai carabinieri, incubo finito per una giovane donna

I carabinieri di San Nicandro Garganico hanno arrestato un 34enne pregiudicato per maltrattamenti in famiglia ed estorsione. Da oltre due anni perseguitava la moglie malmenandola e minacciandola solo perché lei tentava di opporsi alle pretese di denaro

Mercoledì scorso, a San Nicandro Garganico, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Foggia, Costantino Damaschino, 34enne muratore censurato del posto, per maltrattamenti in famiglia ed estorsione continuata ai danni della propria moglie.

La donna, esasperata dalle continue violenze da parte del marito, aveva denunciato ai Carabinieri del posto che questi, da oltre due anni, la malmenava e minacciava solo perché tentava di opporsi alle sue incessanti pretese di denaro, da sperperare a soddisfazione dei propri vizi. Gli accertamenti svolti avevano quindi permesso ai militari di relazionare alla Procura della Repubblica lo squallore, e la pericolosità della situazione, mettendola quindi nelle condizioni di richiedere l'emissione di un provvedimento restrittivo.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Troppi incidenti gravi e mortali, installati autovelox ma "balordi" ne incendiano uno: "Non è una pista di Formula uno"

  • Cronaca

    Colpo di scena sull'agguato al medico di via Vittime Civili, il 'pistolero' cambia versione: "Fu lui ad architettare tutto"

  • Economia

    Spesa pubblica, Foggia prima città del Sud nella classifica di 'Fondazione Etica': dietro Bari, maglia nera Lecce

  • Sport

    La boxe sorride ai Monti Dauni: il nuovo campione italiano dei Superleggeri è Arblin Kaba

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Terrore sul Gargano: camion precipita in una scarpata e prende fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento