Guerra agli sporcaccioni: pioggia di multe a chi abbandona i rifiuti. La Polizia locale sequestra una discarica abusiva

60 sono state le sanzioni comminate dagli agenti di San Giovanni Rotondo per infrazioni in materia di raccolta differenziata non conforme alla disciplina regolamentare comunale. Una discarica abusiva di rifiuti speciali in località Croce del Quarto è stata sottoposta a sequestro giudiziario e posta a disposizione dell’autorità giudiziaria

Dal mese di dicembre 2020, la polizia locale ha intensificato i controlli legati all’abbandono dei rifiuti e alle discariche abusive di rifiuti speciali.

60 sono state le sanzioni comminate dagli agenti di Polizia Locale per infrazioni in materia di raccolta differenziata non conforme alla disciplina regolamentare comunale.

Una discarica abusiva di rifiuti speciali in località Croce del Quarto è stata sottoposta a sequestro giudiziario e posta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Dati che segnano un incremento rispetto alle medie dei mesi precedenti. L’intensificazione dei servizi e con la specificità dei controlli (anche in abiti civili) attuati non solo attraverso l’ispezione a campione dei sacchetti, delle pattumelle, dall’analisi dei rifiuti abbandonati ma anche da riprese della video sorveglianza pubblica, si è riusciti a risalire alla identità dei responsabili.

Con le sanzioni non intendiamo solo punire, ma miriamo soprattutto a garantire la vivibilità urbana, puntando in primis sulla collaborazione dei cittadini per la tutela della collettività e del bene pubblico.

“Confidiamo che questa intensificazione dei controlli, serva da efficace deterrente al fenomeno degli abbandoni e della mancata differenziazione dei rifiuti che comporta degrado ed extra costi che finiscono per ricadere su tutta la cittadinanza”, sottolinea il comandante della polizia locale Antonio Acquaviva

Ed è per questo che verranno ulteriormente intensificati, mettendo a punto entro il prossimo mese di febbraio un nuovo piano di controlli che vedrà anche l’utilizzo di microcamere mobili ad alta definizione, da installare di volta in volta nei siti ove maggiormente si registrano abbandoni di rifiuti: aree circostanti le isole ecologiche, aree periferiche – fascia sub-urbana; largo piscine, Corso Matteotti, centro storico, tratturo del Carmine, Località Matine-Capone, Sp 43 per Cagnano Varano e SS 89 territorio di San Giovanni Rotondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento