rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Vieste

Attacco di appendicite in mare aperto: marinaio salvato da Guardia Costiera

Brutta avventura per un marittimo di nazionalità turca in servizio sulla nave da carico "Veysel Vardal" battente bandiera maltese. Soccorso a largo di Vieste, è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di San Severo

Attimi di panico, a largo di Vieste, sul Gargano, dove un marittimo di nazionalità turca - in servizio sulla nave da carico “Veysel Vardal” battente bandiera maltese, in navigazione per Mersin (Turchia) - è stato colto da malore e soccorso dagli uomini della Guardia Costiera di Vieste.

Secondo quanto ricostruito, la nave si trovava a circa 26 miglia dal porto di Vieste quando ha comunicato di avere a bordo un marittimo in preda ad un presunto attacco di appendicite. La sala operativa dell'ufficio circondariale marittimo di Vieste ha messo in contatto il comandante della nave con il Centro Internazionale Radio Medico (C.I.R.M.) e ha disposto l'intervento della motovedetta Cp 880 per soccorrere il marinaio effettuando così il trasbordo dalla nave e trasportando il malcapitato verso il Porto di Rodi Garganico dove, ad attenderlo, era presente l’ambulanza del locale 118 che ha provveduto al trasferimento dell’uomo verso il nosocomio "Masselli Mascia" di San Severo per le cure del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco di appendicite in mare aperto: marinaio salvato da Guardia Costiera

FoggiaToday è in caricamento