rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca San Severo

Uomo precipita in un pozzo: operaio sente i lamenti e lancia l'allarme, salvato dai vigili del fuoco

E' successo nel primo pomeriggio di oggi sulla sp tra San Severo e Torremaggiore. Sul posto, insieme a polizia e carabinieri, è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che con l'ausilio di una 'scala italiana' sono riusciti a portarlo in superficie

Tragedia sfiorata a San Severo, dove un uomo di 43 anni è precipitato in un pozzo freatico profondo circa 20 metri. Il fatto è successo nel primo pomeriggio di oggi, il località Sterpanone, nei pressi della Provinciale che porta a Torremaggiore.

A lanciare l’allarme è stato un operaio addetto alla manutenzione di un cavidotto aereo che ha avvertito dei lamenti provenire dall’apertura del pozzo. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco di San Severo che, per il tramite di una ‘scala italiana’ si sono calati nella cavità riuscendo a trarre in salvo il malcapitato, per il quale era già in corso una attività di ricerca.

L’uomo è stato recuperato nei 3 metri di aria presenti nella cavità. Portato in superficie, lo stesso è stato avvolto in una coperta termica e affidato alle cure degli operatori del 118; al momento non sono note le sue condizioni. Sul posto erano presenti anche gli uomini di polizia e carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo precipita in un pozzo: operaio sente i lamenti e lancia l'allarme, salvato dai vigili del fuoco

FoggiaToday è in caricamento