rotate-mobile
Cronaca Isole Tremiti

“Uomo in mare!”, gommone impazzito: urla di disperazione e paura alle Tremiti

Un uomo è scivolato dal suo gommone dopo un'improvvisa accelerazione, ma per sua fortuna nelle sue vicinanze c'erano gli uomini della GdF di Termoli

Attimi di panico ieri pomeriggio alle Isole Tremiti, tra San Domino e San Nicola, quando intorno alle 17.15 un uomo è finito in mare mentre era a bordo del suo gommone, dal quale era appena scivolato dopo un’improvvisa accelerazione. Le urla strazianti dei bagnanti, al grido di “uomo in mare”, hanno attirato l’attenzione degli uomini della Guardia di Finanza del reparto operativo aeronavale di Termoli guidati dal comandante Roberto De Vito, in quel momento impegnati nel controllo economico del territorio e nel contrasto ai traffici illeciti

La situazione che i finanzieri si sono trovanti davanti ai loro occhi si è rivelata più pericolosa del previsto, in quanto nell’incidente il natante ha continuato a roteare su se stesso a forte velocità, mettendo a rischio sia la vita dello stesso naufrago - colpito ma fortunatamente illeso - che quella delle persone e dei mezzi in transito e presenti sulle Isole Tremiti, nonché i bagnanti sulle spiaggette limitrofi.

INCIDENTE IN MARE, GOMMONE IMPAZZITO: IL VIDEO

Il malcapitato è stato tratto in salvo, mentre subito dopo, con grande esperienza e peripezia marinaresca, le Fiamme Gialle hanno condotto una serie di manovre per riuscire a recuperare il gommone, ormai senza alcun controllo e a forte velocità. Tutto questo accadeva sotto gli sguardi attenti dei diportisti e bagnanti, accalcati sulle spiagge delle isole, che al termine delle operazioni di salvataggio hanno fatto partire un lungo applauso all’indirizzo degli uomini della Roan della Guardia di Finanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Uomo in mare!”, gommone impazzito: urla di disperazione e paura alle Tremiti

FoggiaToday è in caricamento