Ictus sulla nave a largo di Vieste, interviene la Guardia Costiera: salvo il passeggero

Si tratta di un uomo di nazionalità ungherese imbarcato sulla nave passeggeri "Superfast XI" battente bandiera greca in navigazione per Ancona. Il fatto è successo ieri, a circa 45 miglia a nord-ovest della cittadina garganica

Immagine di repertorio

Attimi di panico, nella giornata di ieri, a  largo di Vieste, dove un uomo di nazionalità ungherese imbarcato sulla nave passeggeri “Superfast XI” battente bandiera greca in navigazione per Ancona, è stato colto da malore e soccorso dalla Guardia Costiera di Vieste.

Secondo quanto ricostruito, la nave si trovava a circa 45 miglia a nord-ovest della cittadina garganica quando ha comunicato di avere a bordo un passeggero colto da un presunto ictus. La sala operativa dell’ufficio circondariale marittimo ha messo in contatto il comandante della nave con il centro internazionale radio medico (c.i.r.m.) e ha disposto l’intervento della motovedetta CP 880 S.A.R.

Per soccorre il passeggero è stato necessario effettuare il trasbordo dalla nave e trasportare il malcapitato verso il porto di Rodi Garganico dove, ad attenderlo, era presente l’ambulanza del locale 118 e l’elisoccorso che ha provveduto al trasferimento del passeggero presso il nosocomio di San Giovanni Rotondo per le cure del caso. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento