Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Vieste / Isolotto di Sant'Eufemia

Vieste, barca s'incaglia nel fondale dell’isolotto del Faro: tratta in salvo famiglia tedesca

Brutta avventura per i quattro turisti, tra cui due bambini: il natante aveva iniziato ad imbarcare acqua dopo essersi incagliato nel fondale sabbioso dell'isolotto del Faro. Sono tutti in buone condizioni di salute

La barca a vela si è incagliata dinanzi all’isolotto del Faro, a Vieste, iniziando ad imbarcare acqua. Brutta avventura, quella vissuta all’alba di oggi da una famiglia di quattro turisti tedeschi, immediatamente soccorsi dagli uomini della Guardia Costiera. Solo il pronto intervento in mare ha evitato loro conseguenze più gravi: secondo quanto ricostruito, la barca a vela sulla quale viaggiava la famigliola – un uomo, una donna e  due bambini di 2 e 4 anni - si è incagliata sul basso fondale dell’isola del Faro, nei pressi del porto di Vieste.

Il turista straniero avrebbe compiuto una manovra azzardata, transitando con la piccola imbarcazione davanti al faro, dove il fondale non permette la navigazione. Immediato l’intervento della Guardia Costiera, ed i sanitari del 118. I turisti soccorsi sono tutti in buone condizioni, nonostante il forte spavento e un’avventura che ricorderanno ancora per molto tempo.

Un episodio che ricorda quello registrato circa 20 giorni fa, sempre a Vieste, dove una imbarcazione di 21 metri, proveniente da San Benedetto del Tronto e diretta a Brindisi, si era arenata nel tratto di mare compreso tra l’isola di Sant’Eufemia (isola del Faro) e Punta della Croce. Anche in quel caso, il comandante dell’unità si era spinto in un’area interdetta alla navigazione proprio per i bassi fondali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vieste, barca s'incaglia nel fondale dell’isolotto del Faro: tratta in salvo famiglia tedesca

FoggiaToday è in caricamento