Il colonnello Aquilio lascia la Capitanata, prima fa un salto a San Severo: "Grazie, un grande comandante"

Il primo cittadino: "Il Col. Aquilio si è dimostrato un militare attento e scrupoloso, sempre vicino a tutta la comunità: con equilibrio, si è dedicato totalmente alle esigenze di sicurezza della cittadinanza"

Aquilio e Miglio

Questa mattina a Palazzo Celestini, il sindaco di San Severo, Francesco Miglio ha ricevuto la visita del Col. Marco Aquilio, Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, accompagnato dal Magg. Ivano Bigica, Comandante della Compagnia di San Severo. E’ stata una visita di cortesia: tra pochi giorni il Col. Aquilio lascerà il suo incarico nella nostra Provincia per assumere la Direzione dell’Ufficio Criminalità Organizzata presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

“Non posso nascondere che l’incontro con il Col. Aquilio – dichiara il Sindaco Miglio -  mi ha particolarmente emozionato e toccato, non solo quale Sindaco di San Severo o per il lungo periodo trascorso quale Presidente della Provincia, ma soprattutto come uomo, come cittadino di questo territorio che ha potuto apprezzare in questi anni l’enorme impegno profuso per migliorare la qualità della vita alla nostra Provincia, per garantire più ordine e sicurezza", spiega Miglio.

"Il Col. Aquilio, che ha voluto gratificare la nostra San Severo con questa visita, si è dimostrato un militare attento e scrupoloso ed è stato sempre vicino a tutta la comunità: con equilibrio e grande attenzione si è dedicato totalmente alle esigenze di sicurezza della cittadinanza. Sono certo che nel futuro prosieguo di una già brillante carriera, frutto di un inesauribile operato e di una elevata capacità professionale ed umana - dimostrate in numerose circostanze - saprà profondere altrettanto impegno, competenza e passione. Dal nostro cuore al Col. Aquilio indirizziamo i sensi di infinita gratitudine ed alta stima uniti ai migliori auspici per il suo futuro lavorativo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento