Asl Foggia, Ruggiero Castrignanò indagato per favoreggiamento

Il direttore della Asl di Foggia avrebbe favorito l'amministratore unico di Sanitaservice nel tentativo di eludere le investigazioni dell'autorità sul presunto reato che avrebbe commesso Antonio Di Biase

Ruggiero Castrignanò

In giornata odierna il personale della Digos della questura di Foggia ha notificato al Direttore Asl di Foggia, Ruggiero Castrignanò, un avviso di garanzia emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Foggia. Dott. Laronga, per il presunto favoreggiamento personale nei confronti dell’amministratore unico di Sanitaservice Di Biase Antonio srl, aggravato perché presumibilmente commesso con abuso dei poteri e/o con violazione dei doveri inerenti la sua pubblica funzione.

Castrignanò avrebbe favorito Di Biase nel tentativo di eludere le investigazioni dell’autorità. Il direttore generale Asl di Foggia avrebbe partecipato a un’apposita assemblea dei soci convocata nell’ottobre 2011 da Di Biase – già indagato per il reato di peculato  - avente come oggetto l’assegnazione dell’autovettura al direttore di Sanitaservice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso della stessa, Castrignanò avrebbe ratificato, ritenendo valido l’operato posto in essere dal citato amministratore sino a quella data, costituente invece di presunto reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento