Commissione d’inchiesta criminalità, chi ci sarà dopo Barone? "Presto un nome condiviso, c'è tanto da fare"

Rosa Barone, preferita dai più, fa un passo indietro in mancanza dell'unanimità. "Bisogna proseguire con il lavoro fatto finora, che ha portato a un risultato fondamentale come quello della redazione del testo unico sulla Legalità”

Rosa Barone

“Dispiace che la Commissione d'inchiesta criminalità rimanga senza presidenza e non si riesca a continuare con il lavoro fatto finora, che ha portato a un risultato fondamentale come quello della redazione del testo unico sulla Legalità”.

Lo dichiara la consigliera del M5S Rosa Barone a margine della seduta della Commissione di studio e inchiesta sulla criminalità organizzata in cui si sarebbe dovuto votare il nuovo ufficio di presidenza della Commissione. “Sono onorata - prosegue Barone - che la maggior parte dei colleghi avesse proposto il mio nome, per dare continuità all’operato della Commissione e avrei accettato solo se fosse stata una scelta condivisa da tutti ".

"Per il profondo rispetto che ho per questo ruolo, invece, ho deciso di fare un passo indietro quando ho capito che non ci sarebbe stata l’unanimità, nonostante tutti i capigruppo e il Presidente Loizzo avessero deciso di convergere sulla mia candidatura. Auspichiamo che nel più breve tempo possibile venga trovato un nome condiviso, perché la Commissione possa finalmente tornare a lavorare e non resti ferma a causa di giochi politici di cui poco interessa a noi e ai pugliesi”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento