Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Torremaggiore

Dopo settimane di silenzio, si fa vivo Stefano D'Amore: era fuggito a Pavia

Il diciassettenne aveva fatto perdere le sue tracce il 17 febbraio, dopo un litigio in famiglia. Sin da subito si è pensato ad un allontanamento volontario

Ha fatto perdere le sue tracce il 17 febbraio scorso. Ieri sera, dopo settimane di silenzio, il 17enne di Torremaggiore, Stefano D’Amore, si è fatto vivo con i suoi familiari che ne avevano denunciato la scomparsa ai carabinieri.

Dalle prime informazioni raccolte, il ragazzo era fuggito in treno a Pavia, dopo aver avuto un litigio con i suoi genitori. Sin da subito, infatti, si è pensato ad un allontanamento volontario del ragazzo, supponendo che potesse essere ospitato da amici o conoscenti. Così fino a ieri sera, quando la notizia della sua scomparsa ha iniziato a diffondersi anche sui social network, mentre la sua foto segnaletica diffusa dai carabinieri è stata affissa in numerosi esercizi commerciali di Torremaggiore. A quel punto il ragazzo ha deciso di contattare telefonicamente la famiglia e di tornare a casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo settimane di silenzio, si fa vivo Stefano D'Amore: era fuggito a Pavia

FoggiaToday è in caricamento