menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine tratta dal web

Immagine tratta dal web

Selfie con Ipad rubato finisce sul profilo FB del proprietario: incastrata ragazzina

E' quanto accaduto ieri ad una coppia di lettori di FoggiaToday. L'iPad era all'interno dell'automobile dei coniugi, insieme ad un pc. Il tablet è stato recuperato dagli agenti del nucleo operativo della Polizia Postale di Foggia

Questa è la storia di un'immagine pubblicata inavvertitamente sul social network Facebook, di un matrimonio che stava per saltare e di un iPad (rubato a Foggia il 15 luglio assieme all'automobile e al pc) ritrovato.

LA STORIA. Una teenager foggiana si scatta una serie di foto in perfetto stile Lolita con il nostro iPad senza sapere che grazie all'applicazione iCloud (che consente di visualizzare contenuti multimediali su altri dispositivi) si può essere monitorati. E' successo tutto ieri pomeriggio: la ragazzina usa l'Ipad, si fa dei selfie, ne pubblica uno sul suo profilo Instagram e lo condivide su Facebook senza accertarsi che le credenziali del social network più famoso del web siano le sue. E infatti la foto finisce sul wall di mio marito e nella sezione streaming dei nostri dispositivi.

Naturalmente di primo acchito la gelosia ha la meglio sulla ragione. Così chiamo il mio "lui" e chiedo spiegazioni che non ricevo considerato che mio marito e' "veramente" innocente. Poi la segnalazione ufficiale della Apple: alle 00:14 l'iPad e' stato utilizzato. Da giorni monitoravamo l'applicazione "Trova iPhone" con la speranza che il nostro tablet (rubato a Foggia il 15 luglio assieme all'automobile e al pc) desse segni di 'vita'.

Dopo due settimane avevamo perso le speranze. Questa mattina ci siamo recati al nucleo operativo della Polizia Postale di Foggia, che si è prontamente prodigata, per segnalare l'accaduto e fornire tutti i dettagli del caso. I poliziotti si sono recati nell'abitazione della ragazzina ed ora vi stiamo scrivendo dal nostro iPad ritrovato. Nell'era del 2.0, così come nei cartoni animati che guarda mio figlio, vincono i buoni, vincono le "guardie" (che ringraziamo). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FoggiaToday è in caricamento