menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il luogo della rapina

Il luogo della rapina

Francesco resta "grave ma stabile". Indagini serrate della polizia: recuperata l'auto (bruciata) utilizzata dai malviventi

E' caccia ai rapinatori, tre a volto coperto in azione, più un complice in auto, che lo scorso giovedì pomeriggio hanno colpito il bar 'Gocce di caffé' in via Guido Dorso, ferendo gravemente il titolare, Francesco Traiano

Proseguono a ritmo serrato le indagini sulla violenta rapina messa a segno lo scorso giovedì pomeriggio, a Foggia, dove tre rapinatori a volto coperto (più un complice in auto) hanno colpito il bar 'Gocce di caffé' in via Guido Dorso, ferendo gravemente il titolare.

L'uomo, Francesco Traiano, di 38 anni, è ricoverato in "condizioni critiche" nel reparto di Rianimazione del Policlinico Riuniti di Foggia. Le sue condizioni restano stabili, ma i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. Attualmente è in coma farmacologico indotto.

Sulle indagini bocche cucite da parte degli investigatori della squadra mobile, che seguono il caso. Nelle ore successive alla rapina, gli agenti hanno affettuato una dozzina di perquisizioni a carico di pregiudicati della zona e hanno battuto l'intera area a caccia di telecamere utili.

Recuperata l'auto utilizzata dai rapinatori: come riporta Ansa, si tratterebbe di una Fiat Punto, quasi certamente provento di furto, la cui scocca è stata ritrovata bruciata nelle campagne che abbracciano la città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento