Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Choc al 'Pantanella', rinvenuti resti di un gatto a pezzi: "È stato fatto esplodere"

Inquietante ipotesi dopo la macabra scoperta, ieri mattina, nel parco alla periferia di Foggia

Stava portando a spasso il suo cane al Parco Pantanella di Foggia, quando si è imbattuta nei resti di un gatto, ormai a pezzi.

Su segnalazione della cittadina che ha fatto la macabra scoperta ieri mattina, si è recata sul posto anche Anna Rita Melfitani, presidente dell’associazione Guerrieri con la Coda.

“È stato fatto scoppiare”, afferma in un video-denuncia.

Nel parco, si sparerebbero fuochi d’artificio “a tutta forza”, quasi ogni sera, stando a quanto riferisce Anna Rita Melfitani, come accade in altre zone della città.

“Noi qui abbiamo dei cretini che si divertono a fare queste cose su degli esseri viventi – afferma la presidente dell’associazione Guerrieri con la Coda - È una porcheria ammazzare un’anima innocente. Non fa male solo a noi animalisti, è una cosa ignobile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc al 'Pantanella', rinvenuti resti di un gatto a pezzi: "È stato fatto esplodere"
FoggiaToday è in caricamento