C'è un ordigno bellico in prossimità di una spiaggia: il ritrovamento in località Imbarcatoio a Vieste

L'area è stata delimitata dal nastro rosso bianco e dalle transenne. Il sindaco ne ha vietato l'accesso. Il ritrovamento in prossimità di un arenile nelle vicinanze della 'Pietra della Madonna di Merino'

La bomba

Un ordigno bellico della seconda guerra mondiale è stato trovato ne Comune di Vieste in località 'Imbarcatoio' in prossimità dell'arenile nelle vicinanze della 'Pietra della Madonna di Merino'. Dalla relazione del comando della polizia locale e dalla documentazione fotografica acquisita, è emerso che si tratta di un residuo bellico del diametro di circa un metro che si presenta in pessimo stato di conservazione.

La polizia locale ha provveduto a delimitare l'area con nastro segnaletico bianco e rosso e transenne

Con l'ordinanza del 31 luglio il sindaco Nobiletti ha vietato di approssimarsi, permanere e sostare nelle vicinanze della zona delimitata, ad eccezione delle forze dell'ordine, della squadra artificieri e delle unità di protezione civile e polizia locale. La violazione del divieto potrà comportare a carico dei trasgressori, l'ipotesi di reato prevista e punita dall'art 650 del codice penale, salve più gravi e/o concorrenti fattispecie penali o amministrative nel rispetto dell'articolo nove della legge 689 del 1981.

Nelle more che la Prefettura di Foggia avii idoneo protocollo per la bonifica del sito attraverso gli artificieri, alla polizia locale spetta un servizio di vigilanza h24.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Omicidio a Cerignola: almeno 11 colpi d'arma da fuoco, così è stato ucciso Cataldo Cirulli detto 'Dino Str'ppen'

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Coronavirus: aumentano i casi in Puglia, sono dieci di cui due in provincia di Foggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento