Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Isole Tremiti

Cadavere nelle reti del peschereccio: la macabra scoperta a largo delle Tremiti

Il recupero del corpo, in avanzato stato di decomposizione, è avvenuto questa mattina, nel tratto di mare tra le isole di San Nicola e Pianosa, a una quindicina di miglia dalla costa garganica

Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato individuato da un peschereccio a largo delle Isole Tremiti. La macabra scoperta è avvenuta questa mattina, nel tratto di mare tra le isole di San Nicola e Pianosa, a una quindicina di miglia dalla costa garganica. Il corpo è stato recuperato dopo alcune ore da una motovedetta della capitaneria di porto competente in quel tratto dell'Adriatico, ovvero quella di Termoli, Il cadavere, su ordine della Procura di Foggia, è stato trasferito all'obitorio degli Ospedali Riuniti del capoluogo Dauni, dove saranno eseguiti gli esami specialistici per cercare di risalire all'identità della persona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere nelle reti del peschereccio: la macabra scoperta a largo delle Tremiti

FoggiaToday è in caricamento