menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Orrore a Manfredonia: recuperato cadavere di donna nei pressi del cimitero

Il corpo, in avanzato stato di decomposizione, era nascosto sotto alcuni cespugli. Sul posto, polizia e vigili del fuoco hanno recuperato la salma, sulla quale verranno effettuati gli esami volti a stabilirne l'identità

Il corpo senza vita di una donna è stato recuperato ieri sera, alla periferia di Manfredonia, alle porte del Gargano. Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, era nascosto sotto alcuni cespugli in un terreno nei pressi del cimitero.

A segnalare la presenza del cadavere sono stati alcuni passati che, sotto shock, hanno dato l’allarme a polizia e vigili del fuoco. Sono stati gli uomini del 115 a recuperare il corpo, immediatamente trasportato all’obitorio cittadino, sul quale verranno effettuati gli esami necessari a stabilire ed accertare l’identità. Al momento, non si esclude possa trattarsi di una donna manfredoniana, di 45 anni, scomparsa dal centro sipontino lo scorso 12 settembre. La donna, affetta da problemi psichici, si era allontanata da casa volontariamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento