Polizia provinciale salva 38 allodole: sequestrate reti e richiami elettroacustici

Il ritrovamento è avvenuto in agro di Zapponeta, in direzione Margherita. Sequestrati anche numerosi richiami elettroacustici illegali

Allodole

Oltre 600 mq di reti, richiami elettroacustici illegali e 38 allodole liberate in extremis. Questo il bilancio dell’ultima operazione messa a segno dal Nucleo Venatorio della Polizia Provinciale, sul territorio della Capitanata, per il controllo dell’attività di caccia.

In uno di questi interventi, le pattuglie coordinate dal responsabile del Nucleo, il maggiore Antonio Cicchetti, unitamente al capitano Francesco Tancredi e ai marescialli Gennaro D’Alterio, Mario Rignanese e Francesco Tomaiuolo, hanno provveduto al sequestro di richiami elettroacustici che riproducevano il verso delle allodole e di reti che occupavano una superficie di circa 600 metri quadrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ritrovamento è avvenuto in agro di Zapponeta, sulla S.P. 141 (direzione Margherita di Savoia). Nell’occasione, il pronto intervento degli uomini della Polizia Provinciale ha consentito la liberazione di 38 allodole che erano rimaste impigliate nelle reti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Coronavirus: 75 casi in provincia di Foggia, in Puglia sono 301 e tre morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento