Ladri di rame provocano ritardi e disagi alla circolazione ferroviaria

Cavi asportati sulla Termoli-Foggia tra Apricena, Rignano Garganico e San Severo. Ritardi dei treni di circa trenta minuti

Immagine di repertorio

In meno di 24 ore la linea che collega Termoli a Foggia è stata presa di mira ben tre volte dai ladri di rame. Il primo tentativo di furto avvenuto ieri mattina sulla tratta Apricena-San Severo, non è andato a buon fine. Ciononostante il danneggiamento dei cavi ha comunque compromesso la regolarità della circolazione dalle 10.30 alle 12.30, provocando ritardi medi di circa mezz’ora a tre treni.

Messi a segno i due furti successivi:  il primo ieri sera, sulla stessa tratta dove ignoti hanno sottratto oltre 300 metri di cavi; il secondo questa mattina, lungo la tratta Rignano-San Severo dove sono stati asportati 600 metri di cavi per un danno complessivo di oltre 2mila euro. Sette i treni coinvolti, cinque a lunga percorrenza e due regionali, che hanno registrato ritardi medi di circa mezz’ora.

Tempestivo l’intervento dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana che hanno sostituito i cavi e ripristinato le normali condizioni di circolazione. La sottrazione di rame o il tentativo di furto determinano l’attivazione istantanea dei sistemi di sicurezza della circolazione dei treni, che si fermano con l’automatica disposizione al rosso dei segnali mentre il guasto viene immediatamente rilevato dalla sala operativa di gestione e controllo del traffico ferroviario. In attesa della riparazione del danno la circolazione prosegue rallentata secondo protocolli specifici che ne garantiscono comunque la totale sicurezza. Rete Ferroviaria Italiana ha sporto denuncia contro ignoti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento