Rita Borsellino dà lezioni di legalità a 'Culturalmente impegnato'

Nella seconda parte, ospite in collegamento telefonico, Rita Borsellino, Europarlamentare del Partito Democratico, nonché sorella del Magistrato Italiano Paolo Borsellino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Andrà in onda venerdì 7 febbraio 2014 dalle ore 20:30 su Manfredonia Tv, canale 659 del Digitale Terrestre, la terza puntata del 2014 di "Culturalmente Impegnato", il nuovo programma di prima serata dell'emittente sipontina, condotto da Felice Sblendorio. Il programma parlerà di cultura, politica, informazione, arte, spettacolo, musica, teatro, cinema, danza e letteratura attraverso le varie interviste realizzate, nel corso del programma, ai vari protagonisti dei diversi campi della cultura.

Nella prima parte della puntata, si parlerà di editoria, di libri e di lettura, con Andrea Pacilli, editore sipontino da anni impegnato nella pubblicazione di opere letterarie con la sua casa editrice: l'"Andrea Pacilli Editore". Nell'intervista si parlerà delle varie pubblicazioni e delle collane, della casa editrice, impegnata ad esempio in alcuni esperimenti per rilanciare il territorio attraverso la lettura, con la collana "Di Terra di Mare", che racconta e descrive ai turisti, attraverso delle piccole meraviglie letterarie, i luoghi antropologici e le bellezze nascoste della nostra meravigliosa terra, esaltando identità, storia e relazioni.

Nella seconda parte, ospite in collegamento telefonico, Rita Borsellino, Europarlamentare del Partito Democratico, nonché sorella del Magistrato Italiano Paolo Borsellino. Nell'intervista si parlerà di legalità, con un personaggio simbolo della lotta contro la criminalità organizzata, impegnata dopo la morte di suo fratello, in alcuni progetti importantissimi fra cui: "Libera- associazione anti-mafia", rivestendo prima il ruolo di vicepresidente e poi il ruolo di presidente dell'associazione fondata da Don Luigi Ciotti. Il suo impegno politico iniziò dopo la strage di via D'Amelio dove perse la vita suo fratello. E allora, infatti, che da mamma e farmacista, riservata e dedita alla famiglia, Rita Borsellino diventa un personaggio pubblico: tiene incontri e conferenze e inizia a lavorare nel sociale per costruire e rafforzare la coscienza antimafia in Sicilia e in tutto il Paese.

Il programma ideato e condotto da Felice Sblendorio, vede la collaborazione tecnica di Andrea Colaianni e la collaborazione organizzativa di Daniele Salvadore. Perché seguirlo? Perché la cultura arricchisce(sempre), perché la cultura permette di superare tutti i limiti e perché la cultura è (libertà) di espressione e di parola. Non Mancate!"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento