menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO DI REPERTORIO

FOTO DI REPERTORIO

Tensione alla San Pio X: genitori infuriati a scuola, volano parole grosse. Carabinieri mettono fine al parapiglia

Un gruppo di genitori avrebbe chiesto un colloquio con la dirigente e, a fronte di un iniziale diniego, gli animi si sono surriscaldati e sono volate parole grosse. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri

Sono arrivati i carabinieri oggi alla scuola elementare San Pio X di via Mastelloni a Foggia per un acceso diverbio.

È successo alle 8.20 circa, nell'attesa che entrassero i bambini di prima. Un nutrito gruppo di genitori si è introdotto nell'atrio. Avrebbero chiesto un colloquio con la dirigente che, inizialmente, non è stato accordato, evidentemente anche per scongiurare il rischio di assembramenti.

Gli animi si sono surriscaldati. Sarebbero volate parole grosse all'indirizzo della dirigente e dei suoi collaboratori. Successivamente la vicaria ha accordato l'incontro con una delegazione. I carabinieri si sono limitati all'identificazione dei presenti e non è stata presentata alcuna denuncia. 

"Non rilascio nessuna dichiarazione a Foggiatoday", ha risposto chiudendo la telefonata la dirigente scolastica Giovanna Caserta, contattata per conoscere l'effettiva dinamica dello spiacevole episodio.

Da giorni, si registrano alcuni malumori delle famiglie per la Dad, la didattica a distanza che fino a ieri non era ancora entrata a regime. Nelle classi che non hanno optato all'unanimità per la frequenza in remoto, sono partite le videolezioni con una insegnante dedicata che affianca la docente curriculare, un tentativo di modalità sincrona che non soddisferebbe comunque i genitori.

FOTO DI REPERTORIO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lopalco: "Puglia zona gialla non è liberi tutti"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento