Ripristinata misura cautelare per Luigi Notarangelo: fu coinvolto ne "I tre moschettieri"

Il provvedimento è scaturito dal ricorso in appello proposto dalla DDA di Bari, avverso l’ordinanza emessa nel luglio 2014 dal Tribunale di Foggia, con la quale veniva sostituita la misura degli arresti domiciliari con quella dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria

Luigi Notarangelo

I carabinieri di Vieste hanno arrestato Luigi Notarangelo, di 38 anni, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Bari, Sezione del Riesame delle Misure Cautelari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento è scaturito dall’accoglimento del ricorso in appello proposto dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, avverso l’ordinanza emessa nel mese di luglio 2014 dal Tribunale di Foggia, con la quale veniva sostituita la misura cautelare degli arresti domiciliari, cui lo stesso era sottoposto per il reato di estorsione aggravata da metodo mafioso, nell’ambito del processo "Tre Moschettieri", con quella dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Ulteriori due ricorsi erano stati proposti ed accolti anche per Angelo Notarangelo, ucciso nell’agguato dello scorso 26 gennaio, avverso due ordinanze emesse sempre nel mese di luglio 2014 dallo stesso Tribunale, con le quali venivano revocate due misure cautelari degli arresti domiciliari, cui lo stesso era sottoposto per analoghi reati, nei processi “Medioevo” e “Tre Moschettieri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento