No alle riprese in Consiglio Comunale? Miglio è con Tele Radio San Severo

Il sindaco annuncia verifiche e solidarizza con la stampa: "Le sedute sono pubbliche. Non c'è alcun motivo per cui gli operatori delle testate giornalistiche non possano riprendere i lavori"

Palazzo Celestini

Consiglio comunale di San Severo interdetto alla stampa. L’accusa è grave e, annunciando accertamenti sull’accaduto, il sindaco Francesco Miglio solidarizza con i giornalisti di  Tele Radio San Severo. “Le sedute del Consiglio Comunale sono pubbliche e vengono riprese e trasmesse interamente in diretta streaming. Non c'è quindi alcun motivo per cui gli operatori delle testate giornalistiche non possano riprendere i lavori”, spiega il primo cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco si dice ignaro della vicenda che avrebbe visto nel corso dell'ultima assise gli operatori di Tele Radio San Severo non autorizzati a riprendere i lavori della seduta. “Ho appreso della vicenda solo in seguito – continua Miglio –, se fossi stato avvisato sarei intervenuto in prima persona. Mi dispiace per l'accaduto e provvederò agli accertamenti necessari. I giornalisti e i loro operatori svolgono un ruolo importante per favorire l'accesso dei cittadini alla vita amministrativa, un lavoro che non deve subire mortificazioni”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento