Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Strage di braccianti sulla Statale 16, le 12 vittime rientravano da una giornata di duro lavoro: rinviati a giudizio tre imprenditori agricoli

Lo ha deciso il gup del Tribunale di Larino, a seguito dell'inchiesta sullo sfruttamento del lavoro bracciantile scaturita dal gravissimo incidente stradale che, nell'agosto 2018, costò la vita a 12 migranti, lungo la Statale 16

Strage di braccianti sulla Statale 16, rinvio a giudizio per tre imprenditori agricoli titolari o responsabili di un'impresa agricola di Campomarino. 

Lo ha deciso il gup del Tribunale di Larino, a seguito dell'inchiesta su caporalato e sfruttamento del lavoro bracciantile scaturita dal gravissimo incidente stradale che, nell'agosto 2018, costò la vita a 12 migranti, lungo la Statale 16, tra San Severo e Termoli.

I braccianti, tutti di origine africana e domiciliati nel Foggiano, erano a bordo di un furgone utilizzato per il trasporto da e per i campi della zona di Campomarino, dove erano stati ingaggiati per la raccolta del pomodoro.

Devastante fu lo schianto con un Tir. Il processo a carico dei tre imprenditori partirà il prossimo ottobre, dinanzi al giudice del Tribunale di Larino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di braccianti sulla Statale 16, le 12 vittime rientravano da una giornata di duro lavoro: rinviati a giudizio tre imprenditori agricoli

FoggiaToday è in caricamento