menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Litiga coi genitori e scappa di casa, 17enne foggiana ritrovata a Bari. In Stazione intercettato uomo espulso dall'Italia

Il bilancio delle attività della polizia ferroviaria di Foggia nel passato fine settimana. Rintracciata 17enne fuggita di casa, individuato un uomo in fuga, irregolare sul territorio italiano, e diretto a Padova

Un uomo arrestato perchè sorpreso nella stazione ferroviaria di Foggia, nonostante un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale; una 17enne foggiana rintracciata nella stazione ferroviaria di Bari dopo essere fuggita di casa.

Questi alcuni dei servizi messi a segno dagli agenti della polizia ferroviaria tra domenica e lunedì scorsi. In particolare, nel primo pomeriggio di domenica, gli agenti della PolFer di Foggia hanno arrestato un 40enne di nazionalità albanese, irregolare sul territorio nazionale.

L’uomo, giunto in Italia a bordo di una nave attraccata al porto di Bari, all’atto della verifica dei documenti da parte della polizia di frontiera, si è sottratto al controllo e si è dileguato per le vie della città. La segnalazione alle forze dell'ordine territoriali ha consentito agli agenti PolFer di Bari di accertare che l’uomo aveva acquistato un biglietto per Padova ed era partito con un treno Frecciabianca.

Di qui, la segnalazione ai colleghi di Foggia, che all’arrivo del treno in stazione, hanno intercettato il fuggitivo, conducendolo nei propri uffici. Dalla verifica alla banca dati, è emerso a suo carico un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, con obbligo di non rientrare in Italia prima dell’anno 2022. L’uomo è stato arrestato e condotto nel carcere di Foggia. 

Sempre gli agenti della polizia ferroviaria hanno scritto il lieto fine per una famiglia foggiana, in angoscia dopo l'allontanamento della figlia 17enne. La ragazza era fuggita in seguito ad alcuni dissapori familiari. E' stata rintracciata a Bari, dove gli agenti PolFer avevano, notato nell’atrio biglietteria, una ragazza dall’aria timorosa e spersa. L'adolescente ha confidato agli agenti di essersi allontanata da casa all’insaputa dei genitori, che ne avevano poco denunciato la scomparsa.  La ragazza è stata poi affidata al padre, nel frattempo giunto a Bari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento